Per motivi tecnici, indipendenti dalla nostra volontà, siamo costretti ad annullare la serata “Einstein e Picasso”.

Ci scusiamo per l’inconveniente.

L’evento sarà riprogrammato prossimamente


– Venerdì 12 maggio 2017 – 

Pietro Greco ci aiuta a comprendere il fervore scientifico e artistico che ha animato i primi decenni del ‘900 e che vede in Albert Einstein e Pablo Picasso gli esponenti di spicco di un comune senso del reinventare e reinterpretare scienza e arte.

Nel 1905 un giovane impegato dell’Ufficio Brevetti di Berna, Albert Einstein, 26 anni appena, pubblica due note sulla “relatività ristretta” con ciò rivoluziona per sempre i concetti di spazio assoluto e di tempo assoluto in fisica.
Nel 1906, un giovane pittore spagnolo che opera a Parigi, Pablo Picasso, 26 anni appena, inizia a dipingere “Le damigelle di Avignone” con cui inaugura la stagione del cubismo e reinventa per sempre i concetti di spazio assoluto e di tempo assoluto nelle arti figurative.
C’è una singolare coincidenza cronologica, tra questi due eventi. Frutto del caso, di un generico spirito dei tempi o di qualche nascosta causa comune?

Chi è Pietro Greco

Giornalista scientifico e scrittore, laureato in chimica, e’ socio fondatore della Fondazione IDIS-Citta’ della Scienza di Napoli. Collabora dal 1987 con il quotidiano l’Unita’, dal 1991 con il quindicinale Rocca. E’ conduttore, con altri, del programma radiofonico Radio3Scienza, e’ direttore della rivista “Scienza & Societa’” edita dal centro Pristem dell’Università Bocconi di Milano, e condirettore del web journal “Scienzainrete” edito dal Gruppo 2003. Collabora con molte università’ sui temi della comunicazione della Scienza e dei rapporti tra scienza e società’. E’ stato a lungo condirettore del Master in comunicazione della scienza presso la SISSA di Trieste.


In contemporanea, per i più giovani (6-11 anni) che vengono in Osservatorio con mamma e papà, organizziamo una nuova attività laboratoriste dal titolo:

Pitturiamo l’Universo

Un esercizio ludico didattico finalizzato alla rappresentazione dell’Universo partendo da immagini reali e giungendo alla percezione grafica che i piccoli visitatori hanno del Cosmo in cui viviamo.


Quando: 12 maggio 2017

Dove: INAF – Osservatorio Astronomico di Roma – Via Frascati 33 – Monte Porzio Catone (Roma)

Costo: € 10,00 (adulti e bambini) compreso buffet

Evento consigliato per: pubblico adulto generico mediamente esperto – famiglie

Per bambini di età superiore ai 6 anni è prevista un’attività alternativa


Durante la serata sarà visitabile la mostra:

“Nidi di Stelle”

Scienza e arte alla scoperta del Cosmo dell’artista Enrico Benaglia. Nei locali dell’Osservatorio sono esposti quadri, sculture e collage ispirate all’Universo e che rimarranno in esposizione fino al 30 maggio 2017.

 


PROGRAMMA:

  • Ore 20:30 – Ingresso
  • Ore 21:00 – “Einstein & Picasso” P. Greco
  • Ore 21:00 – “Pitturiamo l’Universo” – Laboratorio didattico per i più giovani
  • A seguire buffet e osservazioni al telescopio
  • Ore 23:30 – Termine della serata

LA VISITA PREVEDE DEGLI SPOSTAMENTI A PIEDI ALL’INTERNO DEL PARCO, IN SPAZI ALL’APERTO. SI CONSIGLIA UN ABBIGLIAMENTO IDONEO.

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE:

  • Prenotazione obbligatoria
  • Contributo organizzativo: € 10,00 a persona (adulti e bambini) incluso buffet 
  • Ingresso gratuito per disabili e bambini fino a 5 anni.
  • Lo spettacolo è sconsigliato a bambini di età inferiore ad anni 6 
  • I partecipanti saranno suddivisi in gruppi di 25 persone circa
  • Le osservazioni astronomiche si effettueranno SOLO con meteo favorevole
  • Per ragioni di sicurezza ed organizzative il numero massimo di partecipanti è limitato a 100  
  • Gli orari sono orientativi e potranno subire variazione
  • L’accesso sarà garantito dalle ore 20:30 alle ore 21:30 
  • La mancata partecipazione senza preavviso di almeno 48 ore non da diritto a rimborsi
  • L’accesso ai telescopi potrebbe presentare delle difficoltà per disabili

PRENOTAZIONI ONLINE


Tutte le attività pubbliche di Didattica e Divulgazione dell’Osservatorio Astronomico di Roma sono realizzate da: 

Gruppo Diva &  Ass. Estrellas y Planetas
loghi_diva_eyp